27 – Lancia Flavia 2000 LX (1971)


La Lancia Flavia è una elegante berlina dedicata alle fasce alte della società italiana prodotta in varie versioni negli stabilimenti della casa torinese tra il 1960 e il 1971. E’ stata la prima berlina Lancia ad essere dotata di trazione anteriore e rappresentò un esempio di innovazione e lusso per le generazioni future. Una delle innovazioni, ad esempio, fu la dotazione di 4 freni a disco. La seconda serie, oltre a essere la più completa, era anche la più potente. IL top della gamma è rappresentato dalla rara versione 2 litri lx (lusso) con iniezione elettronica Bosch che nel 1969-71 raggiungeva l’invidiabile potenza di 126 cavalli in un’epoca in cui la concorrenza aveva circa 50 cavalli/litro.

Curiosità
Negli anni 50 e 60 Lancia sceglie nomi delle strade consolari di epoca romana, (Aurelia, Appia e Flaminia) e battezza il nuovo modello con il nome Flavia, antica strada romana della provincia Venetia et Histria, che fu costruita dall’imperatore Vespasiano nel 78-79. Inizialmente era stato scelto come nome Esperia ma si decise che era troppo esotico e si optò per un più “latino” “Flavia”.

Scheda tecnica
Motore anteriore 4 cilindri boxer 2000 cc boxer 126 cv
Trazione anteriore
Velocità massima 180 km/h
Lunghezza 4,57 metri, Larghezza 1,60 metri
Peso circa 1240 kg