20 – Fiat 2300 S Coupé (1968)


Fu presentata alla fine del 1961. Come la versione berlina strizzava l’occhio allo stile americano, molto in voga in quegli anni. L’elegante e finalte carrozzeria era stata affidata a Ghia. Nella versione più spinta, la S con due carburatori, il motore Fiat 2300 a 6 cilindri in linea erogava 136 CV.

La 2300 S coupé non rispecchia lo stile Fiat, cioè la produzione in grandi numeri di auto popolari per la fascia medio-bassa. Al contrario è una coupé sofisticata ed elegante, con finiture di gran pregio e prestazioni importanti per l’epoca.

Curiosità
La 2300 S coupé è ritenuta un simbolo del boom economico degli anni Sessanta. Un’auto di lusso, costosa, rivolta ad una clientela di alto livello: manager, direttori d’azienda, personaggi famosi. Nel famoso film “Il Sorpasso” di Dino Risi, è l’auto superata dalla Aurelia B24 guidata da Vittorio Gassman nella scena finale. La 2300 S della scena era di proprietà del produttore del film Mario Cecchi Gori.

Scheda tecnica:
Motore: 6 cilindri in linea, 136 cv di potenza
Trazione: posteriore
Velocità massima circa 190 km/h
Peso: 1310 kg
Dimensioni: lunghezza 4,62 metri, larghezza: 1,63 metri