10 – Alfa Romeo Giulia Super (1975)


E’ l’erede della mitica Giulietta e per 15 anni (dal 1962 al 1977) ha rappresentato l’icona della berlina sportiva italiana per eccellenza. E’ la protagonista assoluta dei film d’azione e polizieschi di quell’epoca. Non c’è inseguimento che si rispetti se non c’è una Giulia impegnata in acrobazie di ogni tipo.

Fu una delle prime Alfa Romeo disegnate nella galleria del vento e questo le conferì un’anima sportiva che già nel 1965 ne faceva con i suoi quasi 180 km/h la berlina più veloce della sua categoria. Famoso fu lo slogan “la Giulia, l’auto disegnata dal vento”. Per tutti, negli anni Settanta, la Giulia Super era la 1300 più veloce sul mercato.

Curiosità

Aldilà del mito creato dai film d’azione, la vocazione sportiva dell’auto non fu apprezzata solo dai piloti. Non è un caso infatti che la Giulia sia stata scelta dalle forze di polizia ma anche dai banditi per le loro azioni.

Scheda tecnica

Motore anteriore 4 cilindri 1300 cc 89 cv
Trazione posteriore
Velocita massima 170 km/h
Lunghezza 4,14 metri, larghezza, 1,56